CLICCARE SULL'IMMAGINE PER COLLEGARSI IN STREAMING

 

 PER RIVEDERE LE TRASMISSIONI CLICCARE QUI

 

NO ALLE “D.A.T." - NO ALL’EUTANASIA DI STATO - SI’ ALLA VITA


 

 

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

 

Tra qualche giorno il Senato potrebbe introdurre l'eutanasia in Italia, sotto le mentite spoglie di "biotestamento" o DAT.

I Giuristi per la Vita e i neo-nati Medici per la Vita presiederanno domani il Senato partendo da piazza Vidoni a Roma dalle ore 14 e sottoscrivono in toto l'appello del Comitato "Italia per la Vita", che con supporto spontaneo di associazioni, scienziati, medici, giuristi e persone di buona volontà di tutta Italia, spontaneamente è stato redatto e indirizzato a tutti i senatori, per respingere senza riserve il disegno di legge suddetto che di fatto introduce l'eutanasia omissiva, mediante l'interruzione dell'alimentazione e idratazione, finanche giungendo all'uccisione di minori e incapaci in quanto improduttivi.

Nessuno si lasci ingannare. I parlamentari sono così restii dall’affrontare i veri problemi che attanagliano il nostro paese (denatalità, occupazione, sicurezza, tutela della salute, immigrazione ecc.) che preferiscono riproporre schemi ideologici non rispondendo alle domande (anzi alle grida) vere che provengono dal Popolo.

Sia chiaro. Nessuno oggi desidera o si pone a favore del cosiddetto “accanimento terapeutico”, concetto preciso e condannato, pure dalla Chiesa Cattolica.

In Parlamento invece si vuole capovolgere il principio cardine dell'indisponibilità della Vita e costringere anche i medici a trasformarsi in ciechi strumenti di morte.

Gli ultimi sei anni sono stati tra i più oscuri della storia della nostra Repubblica con un conferimento di potere enorme a certe lobby che, supportate da un parlamento non legittimato dal popolo con le elezioni, ha introdotto leggi frutto di mera ideologia politica non rispondente al vero bene comune. Pensiamo alle linee guida per il gender nelle scuole. Pensiamo alla malaugurata e incostituzionale legge sulle unioni civili.

Ora Pd e Cinquestelle con altri elementi al seguito vogliono chiudere il cerchio, introducendo una sorta di “omicidio di stato” con la legge eutanasica.

Chiediamo ai Senatori un sussulto di coscienza.

Chiediamo ai cittadini tutti di mobilitarsi per fermare tale scempio. 

Addì, 12 dicembre 2017 

 

Associazione Giuristi per la Vita -  Segretario avv. Filippo Martini                                                            

Associazione Medici per la Vita - Segretario dott.ssa Silvana De Mari                                                                                                                                        

 

Cliccare qui per scaricare il testo del comunicato

 

Per la locandina dell'evento clicca qui e qui  

 

 

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.